Recensioni, TBR

Buoni propositi per l’estate, ovvero: libri che vorrei ardentemente leggere in questi 30 giorni di vacanza

Ebbene sì, Chiacchieroni!
Le vacanze sono infine arrivate anche per la sottoscritta, disperata studentessa universitaria fuori corso, morta di caldo e fatica.

Al di là della melodrammaticità – che però, ammettiamolo, è sempre notevolmente efficace nonché particolarmente divertente – anche questa sessione esami è infine terminata, e io sto contando alla rovescia i giorni che mi separano dalla mia adorata terra e dal richiamo magico del mare.
Quattro giorni ancora alla partenza, e quale momento migliore di questo per stendere una fin troppo ottimistica TBR per il mese di agosto?

D’altronde si sa, le vacanze sono rilassanti e perfette per lasciarsi trasportare in tutti quei mondi letterari lasciati da parte durante i mesi lavorativi, e poco importa se la sessione di settembre incomberà già dalla prima settimana di agosto, e se dovrò passare anche le giornate al mare con un libro di testo in mano, ciò che conta è che finalmente potrò iniziare e terminare tutte le letture arretrate.
Così, ecco qui i miei canditati, dei quali spero di riuscire a leggerne almeno, diciamo…

Cinque?
Ah, dite che durante le vacanze c’è anche da passare un po’ di tempo con i parenti, eh?
E va bene, allora quattro?
Ma gli esami da studiare sono almeno due e ciascuno conta circa cinquecento pagine schiette?
Mmm, allora se facessimo tre? Dai, almeno due?

Bene, ho capito. Diciamo che forse uno, magari tutto intero, riuscirò davvero a leggerlo questa estate xD
A parte gli scherzi, ecco il piano delle mie future letture.

N.B
Cliccando sulle immagini verrete rindirizzati alla pagina di Amazon, o in generale a un riepilogo del romanzo con tutti i dati tecnici, così da non rendere troppo lungo questo riepilogo.

1. Jolly Roger 5 – Il piano di Archer
di Gabriele Dolzadelli

 

Su questo ci sono pochi dubbi, sarà sicuramente il primo che terminerò in queste vacanze.
Quinto e ultimo volume della saga Jolly Roger (della quale trovate tutte le recensioni sul blog, semplicemente cliccando qui), ne ho già cominciato la lettura durante la sessione, ma fino ad ora sono andata a rilento proprio a causa della suddetta stanchezza universitaria.
Ora che però ho la mente più libera prevedo di andare avanti notevolmente spedita, anche perché fin ora la trama si sta rivelando parecchio stuzzicante, e l’idea di arrivare infine a scorprire i numerosi segreti intorno ai quali ha ruotato la saga mi stuzzica non poco 😉

Iper consigliata, per inciso, come lettura estiva (magari partite dal primo volume, se no non capite metà delle cose 😛 ), visto che si parla di un’isola al centro dei caraibi e soprattutto di Pirati!

 

2. Il sognatore di Laini Taylor

 

 

Penso di non aver mai sentito parlare tanto e così tanto bene di un libro come è successo nelle ultime settimane con questa nuova uscita.
Tutti lo leggono e tutti lo amano, e chi sono io per estraniarmi da cotanto entusiasmo?
Si parla di un fantasy apparentemente molto originale, ambientato in un mondo fantastico e con un protagonista che nei sogni è capace di vedere molta più realtà delle persone normali.
Insomma, il fantasy qui è di casa, la Fazi è stata così gentile da omaggiarmi di una copia ebook… direi che tocca leggerlo il prima possibile 😉

 

3. Anime Perdute di Mitchell Hogan

 

 

Anche qui parliamo di un invio, questa volta gentile omaggio della Fanucci Editore.
E come per Il sognatore parliamo di una lettura fantasy, anche se in questo caso più orientata verso l’high/epic fantasy.
So molto poco a riguardo, oltre al fatto che è un esordio e che all’estero è stato accolto con entusiasmo (ha anche vinto un premio, a quanto ci dice la copertina).
Ciò che mi ha spinta a provarlo è stata la trama, dalla quale sappiamo che il nostro protagonista è un aspirante mago di una corporazione, e che il suo passato a tinte oscure sarà al centro dello sviluppo narrativo della saga.
È un primo volume di una trilogia e, lo ammetto, mi attira non poco anche solo da questi pochi elementi.

 

4. Così crudele è la fine di Mirko Zilahy

 

 

Con questo romanzo imbroglio leggermente, perché è una lettura già cominciata tempo addietro e interrotta proprio a causa della mancanza di tempo.
Ho comprato il libro quando Zilahy è passato per Pisa nel suo tour di presentazioni e ne ho già letto diversi capitoli, poi però la sessione mi ha sommersa e da allora è rimasto in attesa sul comodino. Ora spero vivamente di avere il tempo di riprenderlo, anche perché sono in debito di una recensione con questo autore, e non voglio perdermi l’occasione di fargli leggere le mie impressioni di questo suo nuovo romanzo.
Come nei primi due di questa serie, anche qui è il commissario Enrico Mancino a guidarci negli aspetti meno turistici e più oscuri di Roma, sulle tracce di un misterioso assassino che sembra scegliere le sue vittime in modo apparentemente casuale (ma ci sarà di sicuro un legame, noi lettori lo sappiamo bene, e sarà proprio Mancini a svelarcelo pagina dopo pagina).

Al contrario di Jolly Roger, questa non è una serie continuativa, dunque i tre volumi possono essere letti in qualunque ordine.
Se dunque la trama di questo Così crudele è la fine vi ispira non fatevi problemi a recuperarlo, al massimo vi instillerà una voglia matta di recuperare i volumi precedenti 😉

5. Flashforward ~ Le battaglie per la Rosa di QueenBelial

 

 

In questo caso, parliamo di un romanzo in corso di pubblicazione su Wattpad, che voglio leggere per la rubrica Navigando su Wattpad.
È ispirato a una campagna di Dungeons & Dragons (e già per questo adoro) e da quanto si evince dalla trama ruota intorno a una misteriosa maledizione, nonché a un gruppo di prescelti tutt’altro che convenzionali.
Come tutti i libri sulla piattaforma, è leggibile liberamente dal sito o dall’applicazione associata, e cliccando sull’immagine verrete indirizzati direttamente all’interno del romanzo 😉

Questi erano i cinque volumi che più mi preme leggere in queste vacanze, ma volendo essere ottimisti potrei citarvene anche qualcun altro, non si sa mai che le vacanze si rivelino più favorevoli del previsto, sotto questo aspetto.

In lista, a seguire, ci potrebbero essere:

La ragazza con la Leica di di Helena Janeczek, vincitore del Premio Strega di quest’anno ma, soprattutto, biografia di Gerda Taro, fotografa e compagna del celebre Robert Capa.
L’incredibile cena dei fisici quantistici di Gabriella Greison, ovvero la rappresentazione immaginaria di una cena realmente accaduta nel 1927, che ha visto riuniti i maggiori chimici e fisici quantistici dell’epoca (tra i quali Einstein, la Curie e Bohr, per citare i più famosi).
Lezioni di ballo di Lucy Dillon, un recupero che bramavo da mesi, di una lettura a tema danza che in adolescenza mi aveva conquistata.
L’assassinio di Florence Nightingale Shore di Jessica Fellowes, un giallo ambientato nell’Inghilterra del 1920, chi mi incuriosisce non poco.

E questo è quanto, non resta che vedere cosa ci porteranno questi trenta giorni di vacanza, e scoprire se saranno fortunati o indicibilmente sventurati.
Man mano che leggerò questi romanzi usciranno le recensioni qui sul blog, quindi se non avrete mie notizie ad agosto sarà perché le mie vacanze saranno state inclementi.
In quel caso, almeno avrò la consolazione di avervi fatto conoscere nuovi titoli con questo piccolo articolo.

Per il resto, buone letture a voi e buone vacanze 😉

Denise on Wordpress
Denise
Denise, aka Ielenia, la componente fantasy di Chiacchiere Letterarie.
Classe 1993, studentessa di chimica, amante dei giochi di ruolo, delle storie immersive e coinvolgenti e di tutto ciò che concerne la scrittura, dalla creazione di nuovi mondi fantastici all’affascinante universo della calligrafia e dell’hand-lettering.
Appassionata di arte in ogni sua forma e lettrice pressoché onnivora, affido i miei sogni alle pagine virtuali di Wattpad, oltre che ovviamente al sicuro rifugio offerto da questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *