Parole in Libertà: un laboratorio di scrittura creativa a Pisa

Laboratorio di scrittura creativa Parole in Libertà

Ami scrivere e riversare su carta i tuoi sogni e le tue aspirazioni? Ti piace respirare l’odore di inchiostro e condividere la bellezza delle parole lasciate fluire in libertà sulle pagine?
Allora questo è il posto giusto per te!
Il laboratorio di scrittura creativa Parole in Libertà è dedicato alle giovani appassionate di scrittura. Si riunisce a Pisa tutte le settimane, per creare arte e scrivere in compagnia.

Siamo giovani e amiamo lasciar viaggiare la fantasia, ma anche mettere in gioco la nostra creatività e la nostra espressione. Per questo non ci sono insegnanti ma solo apprendiste che imparano insieme; attraverso esercizi di scrittura, di improvvisazione e di disegno condividiamo il tempo e l’energia creativa.

Come funziona? Ecco i dettagli:

Il laboratorio di scrittura Parole in Libertà fa parte dei gruppi della Casa della donna di Pisa. Si riunisce lì, tutti i lunedì pomeriggio. Se sei in città, puoi venire agli incontri e vedere se fa per te. La partecipazione è libera e gratuita, ma se vorrai potrai diventare socia dell’Associazione, e contribuire così a mantenere in vita questo meraviglioso luogo.

Il primo incontro è lunedì 2 Novembre, dalle 14.30 alle 16. Noi abbiamo già una nutrita raccolta di esercizi da proporre ma, non essendoci insegnanti, l’invito è di proporre anche i tuoi e ci divideremo il tempo affinché tutti abbiano il giusto spazio.

Per iscriversi al Laboratorio di scrittura creativa a Pisa

Se l’idea ti piace e vuoi partecipare ti basta mandare una mail a biblioteca@casadelladonnapisa.it. Avrai una risposta nel giro di poco con tutti i dettagli per l’incontro.

Il gruppo inizierà ufficialmente il 2 Novembre, quindi c’è tempo per iscriversi. Nel frattempo, ti lasciamo una citazione e un piccolo esercizio che puoi usare per prepararti.
Ti aspettiamo!

Parole in libertà
Parole in Libertà: un laboratorio di scrittura creativa a Pisa

Esercizio di allitterazione

Esercizio che ha lo scopo di sciogliere la penna e la creatività.
Scegli una lettera a caso e scrivi una frase che contenga il maggior numero di parole con quella lettera.
[Possibile variante: la posizione della lettera nell’alfabeto rappresenta il numero di parole che deve contenere la frase. Es: i – 9 parole]
Tempo di svolgimento: 2-3 minuti a lettera, da ripetere quanto si vuole.

Dalla Trilogia dei colori di Maxence Fermine

“In verità, il poeta, il vero poeta, possiede l’arte del funambolo. Scrivere è avanzare parola dopo parola su un filo di bellezza, il filo di una poesia, di un’opera, di una storia adagiata su carta di seta. Scrivere è avanzare passo dopo passo, pagina dopo pagina, sul cammino del libro. Il difficile non è elevarsi dal suolo e mantenersi in equilibrio sul filo del linguaggio, aiutato dal bilanciere della penna. Non è neppure andar dritto su una linea continua e talvolta interrotta da vertigini effimere quanto la cascata di una virgola o l’ostacolo di un punto.

No, il difficile, per il poeta, è rimanere costantemente su quel filo che è la scrittura, vivere ogni ora della vita all’altezza del proprio sogno, non scendere mai, neppure per qualche istante, dalla corda dell’immaginazione.
In verità, il difficile è diventare funambolo della parola.”