Recensioni

New York 11 settembre 2001


L'11 settembre 2001, un evento importante per la popolazione mondiale, ha segnato l'inizio dell'epoca del terrorismo e del terrore. Una tragedia che ha portato alla morte quasi tremila persone tra cui più di 300 vigili del fuoco e 60 poliziotti. A prescindere se si creda alle teorie del complotto o meno resta una storia che non può essere dimenticata. Per questo vorrei proporvi tre libri che parlano di questo attentato e delle sue conseguenze: un saggio, un romanzo per ragazzi e un romanzo che tratta il post 2001.
Tra i titoli non cito “La rabbia e l'orgoglio” di Oriana Fallaci in quanto credo sia un libro già molto conosciuto ed inoltre fa parte di una trilogia (gli altri titoli sono “La forza della ragione” e “Oriana Fallaci intervista sé stessa – L'Apocalisse”) che comunque vi consiglio caldamente.

Il secondo aereo. 11 settembre: 2001-2007
di Martin Amis

Casa Editrice: Einaudi
Costo: € 18,50
Lingua Originale: Inglese
Titolo Originale: "The Second Plane. September 11: 2001-2007"
Traduttore: G. Granato

Descrizione:
Quando, quella mattina dell'11 settembre 2001, il secondo aereo – una massa orrorifica di tonnellate d'acciaio lanciate a più di novecento chilometri orari sopra Manhattan – si conficcò con la lucida volontà dell'intenzione nel corpo della Torre Sud del World Trade Center, l'America non potè fare altro che prendere atto dell'implacabile odio rivolto verso di lei. Gli attacchi terroristici, l'ascesa del fondamentalismo islamista, le guerre in Afghanistan e Iraq, i balordi sillogismi di Donald Rumsfeld, l'assalto alla razionalità illuminista, la trasformazione profonda e violenta del nostro orizzonte emotivo. Ma anche la condizione femminile, la crisi della mascolinità, le frustrazioni dello scrittore, l'inatteso legame tra terrore e noia. Tanto è stato scritto su quello "schianto morale" che è stato il crollo delle torri, nondimeno lo sguardo di Amis in questi saggi e racconti riesce a essere sorprendentemente spiazzante, coraggioso, senza timore di risultare scomodo e provocatorio. "L'11 settembre ha accorciato la distanza che separa la realtà dal delirio. Perciò quando ne parliamo, chiamiamolo con il nome che gli compete; non diamo a intendere di aver incassato e archiviato quell'evento, quel fenomeno, senza frizioni. Non è vero. L'11 settembre continua, va avanti, con tutto il suo mistero, la sua instabilità, e il suo atroce dinamismo".


Sabato
di McEwan Ian

Casa Editrice: Einaudi
Costo: € 17,50
Lingua Originale: Inglese
Titolo Originale: "Saturday"
Traduttore: S. Basso

Trama:
Il 15 febbraio 2003, un sabato, Henry Perowne si sveglia nel cuore della notte in preda a un'inspiegabile euforia. Si avvicina alla finestra e osserva per qualche istante lo spettacolo della piazza su cui si affaccia casa sua. Improvvisamente si rende conto che il cielo notturno è attraversato da una scia di fuoco. Aerei in fiamme, terrorismo, fantasmi dell'Undici Settembre: è questo forse l'attacco su Londra che tutti aspettano, specialmente ora che il governo Blair appoggia l'invasione americana dell'Iraq? Henry Perowne è un uomo soddisfatto della propria vita. Neurochirurgo in un ospedale londinese, ama il suo lavoro, ama sua moglie, un avvocato affermato, ha due figli adorabili. Cosa può minacciare una felicità conquistata con tanta tenacia?

L'11 settembre di Eddy il ribelle
di Eraldo Affinati

Casa Editrice: Gallucci
Costo: € 4,99 (ebook amazon)
Lingua Originale: Italiano


Trama:
Eddy è un ragazzo ribelle che vive su Fulgor, un pianeta dove tutti vorrebbero dimenticare la guerra e la morte. Un giorno viene espulso da scuola e scappa oltre il promontorio di Ox, nell’emisfero sconosciuto, insieme con Matuzalem, l’amico più caro, l’unico disposto a seguirlo. Per i due compagni comincia una grande avventura che, l’11 settembre 2001, li porterà sul cielo di New York. Da lassù saranno testimoni della tragedia delle Twin Towers. Quando Matuzalem scompare, Eddy scende su quel pianeta bizzarro e incontra Nadine…
Con la fantasia del grande narratore e il realismo di chi è in contatto ogni giorno con tante culture diverse, Eraldo Affinati ha messo a frutto in questo straordinario romanzo la sua esperienza con i ragazzi, per raccontare a chi era ancora bambino nel 2001 il più grave attacco terroristico di tutti i tempi e il suo significato nella storia dei popoli del mondo.

Valentina on FacebookValentina on InstagramValentina on Wordpress
Valentina
Lettrice onnivora, educatrice, mamma.
Dei libri amo la capacità di mostrare la complessità del mondo che ci circonda, forse per questo tra i miei generi preferiti rientrano fantascienza, fantapolitica, fiabe tradizionali e saggistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.