Narrativa Contemporanea, Recensioni

Per ricominciare guarda tra le pagine di un libro

Facciamo quattro chiacchiere sulla mia ultima lettura Per ricominciare guarda tra le pagine di un libro di Ali Berg e Michelle Kalus.
È un libro sui libri, leggero e scorrevole, l’ideale se avete bisogno di una lettura d’evasione che vi faccia viaggiare con la fantasia e staccare la spina, almeno per un po’.

Prima di entrare nello specifico del mio parere sul libro vi lascio la trama in breve nel caso, non conosceste l’opera. Dopodiché vi parlo un po’ come è stata la lettura, ovviamente senza spoiler!

Se volete sostenere Chiacchiere Letterarie, aiutarci a portare sempre nuove recensioni e magari ampliare le nostre attività, fate un salto su Ko-fi!

Trama

Bea sta per compiere trent’anni. Un’età in cui si fa un bilancio del passato, ma soprattutto si decide su che cosa puntare per il futuro. Lei sa che c’è solo un luogo dove guardare per ricominciare davvero: tra le pagine di un libro. Forse è per questo che, durante una passeggiata nella sua libreria di fiducia, The Little Brunswick Street Bookshop, la sua attenzione viene colpita da un piccolo volume dalle pagine sgualcite. Quel libro sembra aver scelto proprio lei e Bea non avrebbe mai immaginato che potesse custodire un tesoro: una serie di note a margine scritte in un’elegante grafia. Parole che, seppure di uno sconosciuto, sembrano parlarle direttamente. Parole che nessuno le ha mai rivolto, ma che lei ha sempre sognato di leggere. Bea è convinta che sia un segno.

Vuole capire chi ha scritto quelle righe, ma non può farlo da sola. Ha bisogno dell’aiuto di altri lettori come lei. Per questo lancia una serie di appelli in rete, accompagnandoli sempre con una citazione.
Ma un giorno riesce a scovare la persona che ha scritto gli appunti. L’uomo perfetto per lei. Tutto sembra andare come ha sempre desiderato, anche se lei sa che i libri, dietro una copertina accattivante, possono nascondere un segreto. Bisogna avere pazienza e leggerli fino all’ultima pagina, godendosi il viaggio. Ovunque le parole vogliano portare.

Quattro chiacchiere sul libro

Dopo aver letto la trama vi sarete accorti che si tratta di un genere letterario un po’ strano per me, però era esattamente il libro di cui avevo bisogno in questo momento. Tra l’altro questo romanzo esprime bene come certi libri riescano a finirci in mano esattamente nel momento in cui abbiamo bisogno di loro.
Per quanto ami i libri strutturati su più piani di lettura, complessi e arzigogolati ci sono momenti nei quali voglio solo poter staccare la spina dalla realtà, aprire un libro ed immergermi in una storia che mi permetta di sognare ad occhi aperti.

Per ricominciare guarda tra le pagine di un libro

Per ricominciare guarda tra le pagine di un libro è esattamente questo genere di libro. Tra queste pagine non si incontrano problemi insormontabili o tragici dilemmi esistenziali, ma semplicemente uno scorcio sulla vita di una ragazza qualunque.
Il fatto di trovarci a tu per tu con degli eventi che potrebbero davvero capitare a ciascuno di noi (o almeno a chi, come me, ha un’ insana passione per fare figure di …..) permette di vivere la storia continuando a pensare “ma io cosa avrei fatto al suo posto?”.

Anche la parziale prevedibilità della trama era esattamente ciò che stavo cercando. Alcune volte è bello veder realizzate le proprie speranze sullo svolgimento della trama, senza inutili e machiavellici inconvenienti che portano all’esasperazione. Sono quelle storie che ti permettono di recuperare un po’ di sano ottimismo nei confronti della vita e del mondo del lavoro (dopo Le ribelli ne avevo particolarmente bisogno).

Lo stile di scrittura si abbraccia perfettamente alla trama, rimanendo sempre scorrevole, senza eccedere nelle descrizioni e rendendo così ancora più piacevole lo scorrere delle pagine.

Volendo trovare qualche difetto…

…non credo di esserne capace. Non perché sia un libro perfetto, ma perché nel complesso risulta un libro “esattamente come dovrebbe essere”. Quando lo prendi in mano sai cosa aspettarti e lui rispecchia in pieno le tue aspettative.

Concludo ringraziando la Garzanti per la copia digitale del romanzo.

separatore

Il libro rientra nelle seguenti categorie della Book Challenge 2020:
10 – 12 – 13 – 28 – 49

Se volete rimanere aggiornati sulle nuove pubblicazioni del sito ricordatevi di iscrivervi alla Newsletter!

Valentina on FacebookValentina on InstagramValentina on Wordpress
Valentina
Ciò che amo fare è scoprire nei libri temi e argomenti di riflessione che possano aiutare a comprendere meglio la complessità del mondo che ci circonda. La mia curiosità si rivolge all'essere umano nella sua interezza e vedo i libri come uno dei mezzi attraverso i quali approfondire l’argomento umanità.
Per questo amo parlare di fiabe, che riportano alle origini di un popolo, e allo stesso tempo di attualità, esplorando il rapporto dell'uomo con il libro ai giorno nostri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *