Fantasy e Fantascienza, Recensioni

Recensione Shadow Magic di Joshua Khan


Come ormai saprete se siete lettori affezionati del blog, non posso di certo dirmi una grande appassionata di letteratura per ragazzi; eppure mi sono lasciata tentare da Shadow Magic, il primo capitolo di una nuova saga fantasy scritto da Joshua Khan e con protagonisti una giovane maga necromante e un coraggioso ragazzino cavalcatore di pipistrelli. Saranno stati i personaggi un po’ bizzzarri, o la particolarità di basare il romanzo su un sistema di magia, la necromanzia, molto poco comune nel panorama di romanzi per i più giovani, fatto sta che ho appprezzato moltissimo la lettura di questo fantasy, grazie al quale ho passato alcune piacevoli ore tra risate e tensione magica.

Il fatto che il romanzo dia spazio alla magia necromantica, quindi a zombie, spiriti, castelli cupi e spettrali e giovani principesse che indossano mantelli tessuti con il dolore, lo rende una lettura perfetta per questi giorni di attesa di Halloween e delle sue terribili creature, nonché una lettura molto diversa dal solito e bizzarra.
La storia narrata è in realtà davvero semplice e lineare: Thorn, un giovane ragazzo in cerca del padre, capita per una serie di eventi nella parte del mondo più oscura e misteriosa, in un regno, Geenna, in cui è comune essere vestiti al mattino da un maggiordomo zombie, e nella quale sono i morti, più che i vivi, ad aver diritto agli onori e alla gloria. Qui incontra Lilith, giovane principessa erede al trono di Geenna, una ragazzina poco incline alle regole e all’obbidienza, determinata ad imparare un potere a lei precluso per salvare il regno e quel che resta della sua famiglia. Le loro vite da questo momento saranno strettamente intrecciate e insieme si troveranno a combattere minacce che gli adulti stessi sembrano temere, e che gli permetteranno non solo di crescere, ma anche di conoscere e perfezionare le loro straordinarie abilità.

Ad arricchire il romanzo però ci sono come vi dicevo, oscuri incantesimi, battaglie di magia e di spada, inseguimenti e fughe roccambolesche, e ovviamente rivelazioni e scoperte, tutto condito da una vena preponderante di umorismo e comicità.
Per i più giovani, Khan prepara una trama avvincente arricchita da trucchi di magia e mistero, capace di avvinghiare e trasportanre in questo mondo cupo e spettrale, ricco però di personaggi solari e determinati. Ai lettori più esperti regala invece un buon romanzo di formazione, con molti spunti di riflessione interessanti, personaggi complessi e ricchi e una trama che, seppur semplice, riesce comunque ad interessare ed affascinare.

L’elemento migliore del romanzo resta comunque l’uso della necromanzia, un sistema di magia ben introdotto e descritto, a cui i personaggi non ricorrono spessissimo, ma che risulta comunque interessante e convincente. L’idea è che, come ogni primo romanzo che si rispetti, Shadow Magic abbia una funzione introduttiva soprattutto per l’aspetto magico, e sembra prometterci approfondimenti e rivelazioni nei prossimi volumi della saga.
Insomma Shadow Magic si è rivelato, almeno per la sottroscritta, una piacevole sorpresa, una lettura leggera e divertente, con atmosfere molto curate ed accattivanti e personaggi nei quali, sono sicura, la me di qualche anno fa avrebbe adorato immedesimarsi. Se siete alla ricerca di una lettura a tema Halloween per voi o per i vostri ragazzi prendete in considerazione questo romanzo, secondo me saprà regalarvi qualche ora di oscuro divertimento.


Trama:
Da quando i suoi genitori sono morti in circostanze misteriose, Lily Shadow è l’unica erede al trono di Geenna. Ma per una ragazzina di tredici anni, che non ha alcuna conoscenza della magia nera, governare il Regno delle Ombre è impossibile. I suoi antenati erano infatti in grado di comunicare con gli spiriti, risvegliare i morti, radunare truppe di zombie dalle tombe. Ma lei come potrà difendere il Paese, senza arti magiche e senza un esercito? L’unico modo per salvare Geenna è sposare Gabriel Solar, il rampollo della famiglia nemica, e assicurare così la pace. Gabriel però è un vero idiota e Lily non ha alcuna intenzione di arrendersi al proprio destino. Soprattutto quando scopre di avere un aiuto insperato in Thorn, un ragazzo dall’oscuro passato ma con un cuore coraggioso e la rara capacità di cavalcare pipistrelli giganti…
Epico, avventuroso e immaginifico: il primo capitolo di una straordinaria serie fantasy che vi farà divertire, trattenere il fiato e tremare fino all’ultima, appassionante pagina.


 

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.