Recensioni

Te li do io i distillati! #2

Oggi vorrei proporre un genere che forse non viene preso abbastanza in considerazione ma che potrebbe essere un'ottima risorsa per chi non ha la pazienza per leggere storie troppo lunghe. Le raccolte di racconti. Questo genere infatti permette di spezzare il libro tranquillamente senza lasciare la storia a metà. Quindi eccovi qualche titolo di autori

I salici cechi e la donna addormentata
Murakami Haruki

Casa Editrice: Einaudi
Costo:€ 22,00
Traduttore:Pastore A.
Dove Acquistare:IBS

Una scelta che può essere adatta a chi vuole provare gli autori giapponesi senza il peso di un romanzo. Se poi questi racconti vi saranno piaciuti potremmo anche ipotizzare qualche consiglio riguardante i romanzi brevi di autori giapponesi. Vi può interessare?

Trama:
Scritti e pubblicati in Giappone nell'arco di oltre un ventennio, i racconti che compongono questa raccolta ci offrono, nella estrema varietà di ispirazione, lunghezza e stile che li caratterizza, un affascinante campionario delle tematiche e delle atmosfere che troviamo nei grandi romanzi di Murakami. Dalla leggerezza di brevi episodi come "II tuffetto" e "Splendore e decadenza delle ciambelle a cono", condotti sul filo della comicità e dell'assurdo, passiamo alla nostalgica, eppure lucida rievocazione di ricordi autobiografici nel racconto "II folclore dei nostri tempi" e in quello che dà titolo al volume, "I salici ciechi e la donna addormentata", entrambi basati sull'esperienza giovanile dei mitici anni Sessanta. L'angoscia di scoprire sotto l'apparente trasporto verso qualcuno un senso di repulsione ispira "Granchi", mentre "I gatti antropofagi" porta alla luce l'angoscia dell'uomo che per scelta ha dato alla sua vita una svolta irreversibile, rinunciando a tutto ciò che aveva creduto di amare. Altrove ("Lo specchio", "Storia di una zia povera", "Nausea 1979", "L'uomo di ghiaccio"), troviamo l'irruzione del fantastico nella vita quotidiana, mentre ne "II settimo uomo" il tema dell'errore di gioventù che condiziona, e rovina, la vita intera di una persona, è introdotto da una di quelle visioni folgoranti con cui lo scrittore sa rappresentare l'orrore di una tragedia.

Racconti del mistero, fantastici e grotteschi
Edgar Allan Poe

Casa Editrice: Garzanti
Costo:€ 10,50
Traduttore:Baldini G.; Pozzi L.
Dove Acquistare:IBS

Una raccolta di racconti molto diversa dalla precedente. Il genere è perfettamente espresso dal titolo della raccolta stessa. La penna di Poe è sicuramente una tra le migliori quando si vuole entrare in ambientazioni cupe e terrorizzanti. Anche in questo caso fatemi sapere se vi interessa qualche consiglio per dei romanzi brevi dello stesso genere.

Trama:
ia che Poe s'avventuri fin sulla soglia del cuore umano e se ne ritragga, impietrito dal terrore dei fantasmi che l'assediano, sia che dia vita a tutta un'umanità sfigurata, spettrale, perversa, abitatrice di un mondo che esiste solo negli allucinati scenari dell'immaginazione, il nucleo fondamentale dei suoi racconti è da ricercare in un'angoscia metafisica che non lascia scampo e si nutre di se stessa. Sebbene Poe si ispiri in parte alla tradizione gotica inglese, in parte al fantastico tenebroso dei romantici tedeschi, i temi della sua narrativa, nutrita di ossessioni anche personali, si traducono in figure, situazioni, simboli del tutto inediti che trascendono l'origine psichica per farsi linguaggio, geroglifici di un nuovo alfabeto dell'incubo.

Io, robot
Isaac Asimov

Casa Editrice:Mondadori
Costo:€ 9,35
Traduttore:Serra L.
Dove Acquistare:IBS, Libraccio

Non poteva certo mancare in questa raccolta uno tra i miei libri preferiti. Con questa raccolta infatti mi sono affacciata per la prima volta al mondo della fantascienza, un mondo bellissimo che purtroppo per ora non ho ancora avuto la possibilità di approfondire quanto vorrei. Io, robot è il primo del Ciclo dei robot. Di questo genere non saprei cosa consigliarvi come romanzo breve, ma se avete voi qualche titolo mi farebbe piacere saperlo!

Trama:
Pubblicata per la prima volta nel 1950, questa celebre antologia raccoglie i più significativi racconti che il più prolifico e famoso scrittore di fantascienza di tutti i tempi ha dedicato ai robot. È proprio in questo libro che Asimov detta le tre Leggi della robotica, che regolano appunto il comportamento delle "macchine pensanti" e che da allora in poi sono alla base di tutta la letteratura del genere.

Le mie fiabe africane
Nelson Mandela

Casa Editrice: Feltrinelli
Costo:€ 8,00
Traduttore:Lazzaro B.
Dove Acquistare:IBS

Molti quando sentono parlare di fiabe pensano subio ai libri per bambini. Non è così e questa raccolta potrà dimostrarvelo. Tra l'altro questa è una raccolta ben curata in cui vengono spigate in breve anche il perché

Trama:
"Il mio più profondo desiderio è che in Africa la voce del cantastorie possa non morire mai". Nelson Mandela raccoglie in questa antologia il meglio dell'immaginario fiabesco africano. Le storie più belle e antiche, raccontate nella forma in cui ce le restituiscono oggi le metamorfosi prodotte da secoli di peregrinazioni. Ma anche alcune storie nuove che fanno da corollario al corpus della tradizione. "C'è la lepre," osserva Mandela, "una piccola canaglia; il furbo sciacallo, nel ruolo dell'imbroglione; la iena, nella parte del più debole; il leone, in quella di sovrano dispensatore di doni; il serpente, che infonde paura e al contempo è un simbolo di virtù taumaturgiche; ci sono gli incantesimi che provocano sventura o salvezza; ci sono cannibali raccapriccianti che fanno paura ai grandi non meno che ai piccoli". Il popoloso universo di uomini e animali che abitano questo continente con la loro generosa umanità e l'istintiva disponibilità al sorriso è colto attraverso gli squarci folgoranti dell.arida essenza dell'Africa, tramite il caleidoscopio dei suoi colori assoluti, del bagliore accecante del sole, della foschia azzurra delle montagne. All'orizzonte il benevolo sollievo offerto dall'acqua e dalle foglie. "Le mie storie più care" le definisce Mandela. Storie antiche quanto l'Africa, raccontate attorno ai falò della sera da tempo immemorabile, universali nella loro capacità di ritrarre gli animali e la loro umanissima magia.

Valentina on FacebookValentina on InstagramValentina on Wordpress
Valentina
Lettrice onnivora, educatrice, mamma.
Dei libri amo la capacità di mostrare la complessità del mondo che ci circonda, forse per questo tra i miei generi preferiti rientrano fantascienza, fantapolitica, fiabe tradizionali e saggistica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.