Intorno al libro

Consigli di lettura per le vacanze estive

Quasi non sembra vero: luglio sta terminando, le vacanze sono alle porte e il meritato periodo di relax è quasi realtà. Non c’è momento migliore, dunque, per scegliere le letture adatte da portare con noi durante le ferie. Al mare o in montagna, in resort o sulla spiaggia. Qualunque sia la meta delle vostre vacanze estive, questa lista di consigli di lettura vi aiuterà a scegliere i compagni giusti da aggiungere alle vostre valigie. E a non lasciar dietro nulla che avreste davvero desiderato leggere.

Pronti? E allora cominciamo!

Piccoli, leggeri, da gustare in un sol boccone

Il dramma della valigia è alle porte, e anche se ormai gli e-reader sono diventati a tutti gli effetti i nostri migliori amici, ancora fatichiamo a rinunciare a inserire uno o due cartacei in mezzo ai mucchi di canottiere e pantaloncini.

Meglio dunque che si tratti di volumetti piccoli, leggeri e possibilmente che si possano leggere tutti d’un fiato, così che possano tenerci compagnia in aereo o prima di un tuffo nell’acqua cristallina. Ecco tre proposte a basso peso ma ad alto contenuto di coinvolgimento:

  • La vita non è facile, e allora? di Marie Curie: una raccolta di lettere della madre della radioattività, un viaggio nel suo mondo scientifico e privato alla scoperta della donna dietro la leggenda.
  • Il re della neve di Kerry Greenwood: se amate le serie gialle alla Miss Marple, forse conoscerete già la divina Miss Fisher, almeno nella sua versione per il piccolo schermo. Acuto ingegno e deliziosa impulsività sono le sue caratteristiche chiave e il primo volume della serie a lei dedicata è un perfetto viaggio nel cuore dell’Australia degli anni ’20, al fianco di un’eroina decisamente imperdibile.
  • Profumi, giochi e cuori infranti di Joanne Harris: freschi ed esilaranti, i racconti contenuti in questa antologia sono perfetti da assaporare durante un viaggio o prima di un’immersione. L’unico pericolo è che una volta iniziato non vorrete più posare il libro. Siete avvisati!

Consigli di lettura per chi è a caccia di novità

Vacanze significa anche, finalmente, tempo libero per riprendere i fili interrotti. E, perché no, per recuperare quel romanzo novità imperdibile che abbiamo sentito nominare alla radio, sui social o in qualche podcast ascoltato distrattamente durante il tran-tran quotidiano.

Ecco tre novità che dovete assolutamente recuperare in queste vacanze:

  • La linea del sangue di Jesmyn Ward: terzo volume della saga di Bois Sauvage ad essere pubblicato (ma primo in ordine di pubblicazione), è la storia di due gemelli che vivono nel cuore del Mississippi con la loro splendida nonna. Uno spaccato doloroso e toccante della brutalità della vita adulta.
  • Acqua di sole di Bianca Rita Cataldi: dolce e intenso come solo un romanzo della Cataldi sa essere, è una saga familiare ambientata nella Puglia del 1965. A metà tra due mondi completamente diversi, racconta la bellezza delle cose semplici e genuine. Come l’acqua di sole.
  • Finché il caffè è caldo di Toshikazu Kawaguchi: un romanzo che parla di amore in ogni sua forma. E di momenti mancati che non tornano mai più.

Il classico che avresti sempre voluto leggere

Estate significa tempo libero, mente sgombra e per alcuni di noi anche tanta, tanta energia repressa. Quale occasione migliore, quindi, per recuperare qualche classico che vegetava sul nostro comodino o nella libreria ormai da mesi?

Se nella vostra TBR estiva non c’è ancora un classico preciso ma vorreste assolutamente aggiungerne uno, ecco qualche suggerimento non troppo scontato che potrebbe fare al caso vostro:

  • Il fantasma dell’opera di Gaston Leroux: la vera storia del misterioso fantasma che si nasconde dietro le quinte dell’Opera di Parigi e della splendida cantante della quale è innamorato.
  • Canne al vento di Grazia Deledda: il capolavoro della celebre scrittrice sarda, una maestosa opera dal sapore gotico che vi trasporterà nel cuore della Sardegna rurale dei primi del 900.
  • Colazione da Tiffany di Truman Capote: la storia della bellissima Holly Golightly e dello squattrinato Paul Varjak, che ha dato vita a uno dei film con Audrey Hepburn più emozionanti della storia del cinema. Da leggere rivedendo le scene del film.

Una saga fantasy per imbarcarsi verso altri mondi

State progettando una vacanza lunga e rilassante e siete in cerca di un compagno capace di trasportarvi lontano? Una saga fantasy, allora, è proprio quello che fa per voi!

Più o meno lunga in base alla durata delle vostre ferie, ma capace di rendere il relax in spiaggia o sulle rive di un lago il miglior modo di immergervi nella lettura di un altro mondo. Queste sono le tre saghe fantasy che vi consiglio per queste vacanze:

  • Cronache dell’Assassino del Re di Patrick Rothfuss: al momento composta da Il nome del vento e La parole del saggio, è una saga densa e commovente, ricca di musica, magia ed emozione. Consigliata soprattutto se siete in cerca di sentimenti intensi e pura bellezza.
  • Cronache della Folgoluce di Brandon Sanderon: composte da La via dei re, Parole di Luce, la novella Edgedancer (non tradotta in italiano) e Giuramento, costituiscono una delle saghe più complesse e intriganti degli ultimi tempi. Da leggere avendo l’intero mese a disposizione, e possibilmente in ebook per evitare di riempire tutta la valigia di pesanti cartacei.
  • Trilogia della Terra Spezzata di Nora Jemisin: attualmente composta, in italiano, da La quinta stagione e Il portale degli obelischi, è una trilogia a metà tra fantasy e distopia, particolarissima nello stile e nelle tematiche affrontate. Perfetta da portare in spiaggia quando si cerca una lettura impossibile da abbandonare.

Consigli di lettura per combattere il caldo durante le vacanze

Soffrite il caldo e anche in vacanza avete bisogno di una lettura che vi aiuti a dimenticare il sole cocente e la spiaggia affollata? Questi tre titoli sono stati scelti per la loro altissima componente glaciale; nonché ovviamente per il fascino che sono in grado di suscitare, che terrà la vostra mente lontana dall’eccessivo calore:

  • La principessa di ghiaccio di Camilla Läckberg: splendidi paesaggi svedesi coperti di neve, una giovane trovata ghiacciata in una vasca e un’indagine capace di tenervi con il fiato sospeso fino al gran finale. Il primo volume della serie con protagonisti Erica Falck e Patrik Hedström è il miglior alleato contro il caldo. Da assaporare con un buon cocktail fresco accanto, e il sole cocente sarà un lontano ricordo.
  • Neve di Maxence Fermine: la toccante e indimenticabile storia d’amore tra una funambola di nome Neve e un pittore cieco, incorniciata dal freddo bianco e immacolato di una bellissima montagna.
  • La figlia dei ghiacci di Matthew Kirby: leggende nordiche e fascino dei cantori si fondono in questo romanzo per ragazzi che è anche una piccola e splendida perla per gli adulti. Ambientato nel cuore ghiacciato di un remoto regno vichingo, dissiperà tutto il calore in eccesso.

Alla scoperta delle radici del femminismo

Le vacanze, si sa, sono anche un ottimo modo per recuperare libri e argomenti ai quali ci saremmo voluti dedicare durante l’anno, ma che non hanno trovato un posto nella nostra folle routine quotidiana. Nel mio caso, saranno l’occasione giusta per prendere in mano alcuni dei capisaldi della letteratura femminista, argomento che mi sta molto a cuore nell’ultimo periodo. In questa lista trovate alcuni consigli miei (libri che ho letto e amato) e altri suggerimenti che io stessa ho ricevuto e che non vedo l’ora di approfondire:

  • Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf: un breve saggio sulle donne e la letteratura, e sull’importanza che riveste l’indipendenza economica e sociale nel contesto letterario femminile.
  • Cassandra di Christa Wolf: la storia di Cassandra di Troia rivista con sguardo moderno, in un saggio che è in parte rielaborazione del mito in parte analisi lucida della condizione femminile.
  • Il matrimonio moderno di Karen Blixen: si può parlare di libero amore in un mondo ancora così attaccato al concetto di matrimonio istituzionale? Se lo domandava Karen Blixen nel 1923, in questo breve pamphlet dedicato non solo al matrimonio, ma anche al concetto stesso di amore e di libertà.
  • Il secondo sesso di Simone de Beauvoir: un’analisi densa e puntuale sul ruolo del secondo sesso, ovvero quello femminile, che mira ad affrancare la donna dallo status di minore che la obbliga a essere l’Altro dall’uomo.
  • Taci, anzi parla. Diario di una femminista di Carla Lonzi: un diario che è anche simbolo di lotta e di un pensiero filosofico, che rifiuta la creatività di tipo patriarcale e imbocca la strada dell’autocoscienza femminista.
Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on LinkedinDenise on Wordpress
Denise
Denise, aka Ielenia, la componente fantasy di Chiacchiere Letterarie.
Classe 1993, studentessa di chimica, amante dei giochi di ruolo, delle storie immersive e coinvolgenti e di tutto ciò che concerne la scrittura, dalla creazione di nuovi mondi fantastici all'affascinante universo della calligrafia e dell’hand-lettering.
Appassionata di arte in ogni sua forma e lettrice pressoché onnivora, affido i miei sogni alle pagine virtuali di Wattpad, oltre che ovviamente al sicuro rifugio offerto da questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *