Recensioni

In my mailbox #1

In my mailbox #1

Salve Chiacchieroni!
Come è andata la vostra settimana? Io ripensando agli ultimi giorni passati sono molto soddisfatta di come li ho vissuti e soprattutto felice per l'inizio del fine settimana, che spero si rivelerà felice e leggero!
Oggi vi porto una nuova rubrica che ho pescato in giro per il vasto mondo di bookblog, e che trovo perfetta per riassumervi gli ultimi acquisti e stuzzicare così la vostra curiosità su questi titoli che trovo molto interessanti e validi (altrimenti non li avrei portati a casa con me, ovviamente 😀 ).
In questi giorni qui a Pisa si è svolto un mercatino di beneficenza, i cui proventi andranno alle missioni volontarie in Africa; il posto scelto dagli organizzatori era la Stazione Leopolda, l'antica stazione di Pisa che è stata riadattata a luogo perfetto per incontri, eventi e quant'altro.
Il mercato in sé non era molto grande e ad essere sinceri, la maggior parte dei banchetti non riservava grandi sorprese, tra vestiti usati e anticaglie da casa (sarà che in effetti io per prima non trovo queste categorie particolarmente interessanti); per fortuna però la sezione dedicata ai libri era molto vasta e soprattutto succulenta, cosa che mi ha anche costretta a fare una cernita su cosa acquistare, visto che c'erano molti più titoli attraenti di quanto il mo povero portafoglio potesse sopportare!
Dopo lunga osservazione (svolta tra l'altro in due giorni separati, visto che dopo la prima visita ho fatto passare un giorno e poi ci sono tornata), sono riuscita ad individuare alcuni titoli che non potevano assolutamente rimanere sul tavolino e che sono arrivati quindi nella mia bella libreria:

Il primo giorno mi ha permesso di prendere questi due titoli, portati a casa per solo 4€; Zenzaburo Oe è un autore giapponese di cui avevo già sentito parlare molto bene, vincitore tra l'altro del premio Nobel per la letteratura. Quando ho visto quindi Il bambino scambiato in così ottime condizioni, ho deciso che non potevo assolutamente lasciarlo lì. La trama sembra alquanto particolare ed interessante, visto che si tratta di un viaggio nella storia personale di un uomo, Goro, raccontato attraverso le registrazioni che questi ha inviato ad un suo caro amico, Kogito; la vita di Goro a quanto sembra è circondata dal mistero e da tinte quasi magiche, cosa che affascina tanto il suo amico e ad essere sinceri anche me!
L'acquisto de La vera storia del pirata Long John Silver è stato invece causato dalla passione per questo personaggio che è nata dopo aver visto la serie Black Sails (se non conoscete questa serie, ve la consiglio caldamente, ne ho parlato anche sul mio blog personale, qui). Conosco in realtà poco del personaggio letterario, e spero che Larsson riuscirà a renderlo interessante come promette di essere. Inoltre l'autore è svedese e ultimamente mi sto appassionando molto alla letteratura svedese, grazie ai romanzi di autori come Camila Lackberg e Stieg Larsson.

La seconda spedizione al mercatino è stata molto più dura e sofferta, visto che il numero di libri era aumentato e che potendo, avrei acquistato praticamente tutto quello che c'era sul tavolino. Mi sono dovuta trattenere, ma niente mi ha impedito di portare a casa con me, per la modica cifra di 5€, questi quattro stupendi romanzi.
Il predicatore e Lo scalpellino sono rispettivamente il secondo e il terzo romanzo della serie creata da Camila Läckberg che vede come protagonista Erica Falck, una giovane scrittrice svedese che indaga su diversi crimini che avvengono nella sua cittadina, Fjällbacka. Non vi dico la mia felicità quando li ho visti uno accanto all'altro sul banchetto, pronti a raggiungere il primo romanzo, La principessa di ghiaccio, sul mio scaffale dedicato agli autori svedesi! Il primo volume mi aveva conquistata, ora spero che questi due sappiano mantenere alta l'opinione che ho della Läckberg.
Inoltre accanto a questi due c'era anche Tempesta di Neve e Profumo di Mandorle della stessa autrice, il vero colpaccio di questo mercatino; è una raccolta di racconti uscita l'ottobre scorso ed è praticamente nuovissimo, probabilmente mai letto (e l'ho pagato solo 2€, sono una persona felice!!).
Infine, la ciliegina sopra la torta è stata trovare L'ombra del vento, usato ma in buone condizioni, a solo 1€, e completare finalmente la trilogia de Il cimitero dei libri dimenticati, visto che mi mancava solo il primo in cartaceo in libreria. Adoro la serie creata da Zafón, avevo letto questo primo volume anni fa, prestato da una compagna di scuola, e l'anno scorso il mio ragazzo mi ha regalato i successivi volumi, che ho trovato intensi, misteriosi e coinvolgenti quanto il primo!

Ebbene, questi erano i mie ultimi acquisti, non posso di certo lamentarmi di quest'ultima settimana, anche se temo che nelle prossime dovrò fare astinenza, visto che ho speso abbastanza in questo mercatino!
Voi invece cosa avete acquistato nell'ultimo periodo? Vi siete imbattuti in incredibili offerte che non potevate assolutamente rifiutare?
Fatemi sapere, raccontatemi un po' com'è andata la vostra settimana letteraria! 😉

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.