Recensioni, Voci dalla Sardegna

Recensione: Guida astrologica per cuori infranti di Silvia Zucca


Questo libro mi chiamava, sin dalla sua uscita; mi attirava la copertina, la trama particolare, il nome dell’autrice, più o meno ogni singola dettaglio. Le mie magre finanze non mi hanno permesso di comprare il cartaceo appena uscito, ma qualche giorno fa mi sono finalmente decisa a comprare almeno l’ebook dal kobo.
Devo essere sincera, l’ho iniziato con un po’ di timore: avevo aspettative davvero alte, rischiavo di beccarmi una delusione colossale. Invece è riuscito non solo a non deludermi, ma a conquistarmi totalmente.
La prima cosa che mi è saltata all’occhio è stato lo stile pungente ed ironico dell’autrice; ci troviamo davanti ad un romance (anche se un po’ particolare), narrato in prima persona da una protagonista buffa e ricca di umorismo, la cui vita è piena di esilaranti disavventure amorose.

Alice ha una vita nella media, un lavoro un po’ traballante e una vita amorosa leggermente disastrosa. Delusa dall’ennesima rottura, si affida a quella che sembra l’ultima spiaggia per trovare il vero amore: l’astrologia, con consultazioni quotidiane di oroscopi e incroci di Quadri Astrali. Risultato? Una serie di incontri e storie tragicomiche capaci di farci scoppiare in sonore risate in qualunque posto ci troviamo (nel mio caso, in camera alle 2 di notte mentre gli altri abitanti della casa dormivano alla grossa). Spinta dal suo fedele amico Tio, astrologo per passione e professione, Alice comincia a scandagliare gli uomini consultando i loro segni zodiacali comprensivi di ascendente e date di nascita, nella ricerca spasmodica dell’uomo giusto (o almeno, quello con il Quadro Astrale perfettamente corrispondente).

Che crediamo nelle stelle e nella loro potenza mistica, o che preferiamo vederle come corpi celesti che brillano di luce propria, Guida astrologica per cuori infranti sa coinvolgerci e regalarci ore di piacevolissima lettura, grazie soprattutto al talento della sua autrice; Silvia Zucca è infatti riuscita a creare un buon mix di romanticismo, divertimento, crescita personale e approfondimento dei personaggi e del mondo che li racchiude. Come non notare la spiccata simpatia di Teo, l’equilibrio e la praticità di Paola, la stranezza di Carlo e tutti gli altri dettagli che caratterizzano i personaggi che girano intorno ad Alice e che la supportano? E non ci si può certo dimenticare della schiera di potenziali fidanzati, così sbagliati, a tratti ridicoli ma esilaranti, che tratteggiano molte sfumature delle personalità umane e che ci fanno spesso pensare: “uno così l’ho conosciuto anche io”, “questo atteggiamento mi ricorda moltissimo quel tale…”
Se temete di imbattervi in una sorta di manuale di astrologia potete stare tranquilli, Silvia Zucca con le stelle e i piani astrali gioca e scherza, prendendoli in giro a tratti, riservando qualche parola di apprezzamento in altri; un buon equilibrio tra le due posizioni, un romanzo che sembra dirci in più versioni:” Va bene credere nelle stelle, ma non dimentichiamoci mai di credere in noi stessi e in chi abbiamo accanto”.
Per i più romantici non temete, non resterete delusi: la nostra dolce protagonista sogna l’amore, e noi possiamo sognarlo con lei, con una buona dose d’intelligenza e tanto tanto humor (una combinazione vincente).

Se siete alla ricerca di una storia d’amore un po’ sopra le righe, o più in generale di una lettura fresca e frizzante, Guida Astrologica per cuori infranti difficilmente vi deluderà.
Io me ne sono innamorata.

Trama:
Trent’anni passati da un po’, single (NON per scelta) e con un impiego che offre ben poche prospettive di carriera, Alice Bassi accoglie la notizia del matrimonio del suo indimenticato ex come il proverbiale colpo di grazia. Se non fosse ancora abbastanza, nella piccola rete televisiva per cui lei lavora arriva Davide Nardi. Sguardo magnetico e sorriso indecifrabile, Davide sarebbe il sogno proibito di Alice… peccato sia stato assunto come «tagliatore di teste». Insomma: non ce n’è una che vada per il verso giusto. Ma poi Alice incontra Tio, un attore convinto di conoscere il segreto per avere successo: l’astrologia. Non quella spacciata sui giornali, bensì una «vera» lettura delle stelle, che esistono proprio per segnalarci i giorni più favorevoli per la sfera professionale o per farci trovare l’anima gemella. Seppur scettica, Alice decide di provare e inizia a uscire con uomini compatibili col suo segno zodiacale. Però, stranamente, l’affinità astrale non le impedisce di collezionare incontri sbagliati, fallimenti imbarazzanti e sorprese di cui avrebbe fatto volentieri a meno. Come non impedisce a Davide di diventare sempre più attraente. Tuttavia a lui Alice non osa chiedere di che segno sia. Perché ha paura che la risposta la deluda o, peggio, che la illuda. E perché, in fondo, spera che l’amore non abbia bisogno delle stelle per trovare la sua strada.


10/10

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on LinkedinDenise on Wordpress
Denise
Denise, aka Ielenia, la componente fantasy di Chiacchiere Letterarie.
Classe 1993, studentessa di chimica, amante dei giochi di ruolo, delle storie immersive e coinvolgenti e di tutto ciò che concerne la scrittura, dalla creazione di nuovi mondi fantastici all'affascinante universo della calligrafia e dell’hand-lettering.
Appassionata di arte in ogni sua forma e lettrice pressoché onnivora, affido i miei sogni alle pagine virtuali di Wattpad, oltre che ovviamente al sicuro rifugio offerto da questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *