Recensioni

Recensione: Memorie di Antichi Eventi di Francesca Angelinelli


“Il maestoso e svelto Susanoo,
scacciato dal Cielo, scese in un luogo che chiamiamo Torikami,
presso il corso superiore del fiume Hi nelle terre di Izumo.”
[Tratto dal Kojiki]

Memorie di Antichi Eventi è un racconto ambientato nel Giappone moderno che riprende le vicende di un antico mito giapponese, appartenente al Kojiki (un'opera risalente al 700 d.C). La storia che ci narra è quella di Susanoo, Kami delle tempeste, e della sua amata Kushinada, salvata in antichità dalla grinfie del malvagio demone serpente Yamata no Orochi, e di come questa storia riemerga nella Prefettura di Shimane ai giorni nostri. In questo racconto, passato e presente si intrecciano ad ogni capitolo, creando un collegamento, un ponte immaginario tra l'antichità del mito e il presente dei personaggi che lo rivivono.

È una storia molto delicata e dolce, raccontata con grazia e ricchezza di particolari, che alterna momenti concitati, di lotte e battaglie, a lievi dialoghi e momenti spirituali. Come sempre il talento dell'autrice emerge fieramente tra le pagine, accentuato dai passaggi da mito a narrazione moderna e dalle descrizioni sempre vivide di questa terra quasi incantata.

È un racconto breve ma travolgente, che cattura dentro la storia fino all'ultima pagina, e che lascia alla fine quella dolce sensazione di incanto e magia che ogni buon romanzo riesce a trasmettere.

Io l'ho iniziato una notte in cui faticavo ad addormentarmi, e una volta iniziata questa lettura, non sono più riuscita a staccarmene fino alla fine; la sensazione che mi ha trasmesso, accentuata dall'ora tarda e dal trovarmi tra le coperte, è stata quella di entrare in un dolce sogno ambientato in terre e epoche lontane, ricco di magia ed eroismo, coinvolgente ed affascinante. Anche in questo caso, mi trovo a fare i complimenti a questa autrice per la sua creatività e la sua abilità nel tessere le sue storie, nel crearne il mondo e i personaggi che lo solcheranno.

Un sentito grazie va alla Genesis Publishing per avermi permesso di leggere questo racconto, è stato un vero piacere potermi immergere in questa storia e poterne poi parlare qui sul blog.
Se siete curiosi e volete saperne di più su questa storia e sulla sua autrice, vi lascio qui sotto la trama, la segnalazione e alcuni link utili su Francesca Angelinelli.

Trama:
Dèi e uomini, cielo e terra, eternità e istanti di vita vissuta, si intrecciano in un racconto che ci permette di assaporare la cultura giapponese, la sua tradizione mitica e i valori a essa legati. Il presente e il futuro sono connessi inesorabilmente al passato, il rancore può permanere nonostante il passare dei secoli e i conflitti originari riproporsi sotto nuove forme. Anche l’amore vero riesce a trascendere la temporalità della vita terrena per vivere e ripresentarsi dietro occhi diversi, ma riconoscibili per la medesima intensità di un tempo.

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.