Recensioni

Recommendation Monday: Consiglia un libro che ti ha fatto piangere


Recommendation Monday
Consiglia un libro che ti ha fatto piangere

Cari Chiacchieroni, vi propongo questa rubrica settimanale che ho scoperto sul blog di Una Fragola al Giorno.

Come funziona?
Ogni lunedì vi proporrò il titolo di un libro che rientri in una delle categorie prescelte dalla rubrica. Se poi volete lasciarmi i vostri commenti qui sotto con le vostre proposte sarò felicissima di leggerle 🙂

La Categoria di questo lunedì è: Consiglia un libro che ti ha fatto piangere

Io sono una frignona nata quindi per me non è assolutamente raro piangere mentre leggo un libro, sia per tristezza, che per commozione che per qualunque altra emozione forte possano proporre le pagine che ho sotto mano. Che io ricordi però, non c'è mai stato un libro che mi abbia fatto piangere quanto P.S I love you di Cecelia Ahern. Questo libro è un concentrato di emozioni, soprattutto tristi e in un certo qual senso devastanti. Sarà che l'abitudine ad immedesimarmi nei protagonisti in questo specifico caso è decisamente controproducente, visto che non riuscivo a leggerlo senza domandarmi e pensare a cosa avrebbe voluto dire per me se fosse morto il mio ragazzo e avessero iniziato ad arrivarmi le sue lettere. Ricordo benissimo che passavo le serate di lettura ad asciugarmi gli occhi sdraiata sul letto. Un'esperienza abbastanza devastante ma senza dubbio particolare e indimenticabile. Certo, non consiglierei questo libro a chi sta attraversando un brutto periodo, ma se siete invece in un momento molto tranquillo e cercate una storia d'amore, di morte e di rinascita, secondo me P.S I Love You è uno dei libri più belli ed emozionanti che potrei consigliarvi.

Trama:
Holly e Gerry sono una di quelle coppie giovani e belle che vivono in simbiosi. Quando, all'improvviso, Gerry muore, Holly è devastata: vedova a soli ventinove anni, ha l'impressione che la sua vita non abbia più senso. È anche arrabbiata, si sente tradita, lui – suo marito, amante, miglior amico, la sua roccia – aveva promesso di non lasciarla mai, come può farcela da sola, ora? Ma Gerry non ha dimenticato, e trova il modo di farle avere una lettera ogni mese, con un messaggio per ritrovare la voglia di vivere e, soprattutto, con un dolcissimo “P.S. I love you” che spinge Holly, fra un pianto e un sorriso, ad aprirsi al domani. Perché la vita è fatta per essere vissuta, sempre.

E voi quale libro consigliereste per questa categoria? Per quale vi siete sciolti in un mare di lacrime? Fatemi sapere qui nei commenti, sono molto curiosa 🙂

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.