Recensioni

Segnalazione: Il crisantemo nero di Alex Faccio

Il Crisantemo NeroAlex Faccio

  • Titolo: Il Crisantemo Nero
  • Autore: Alex Faccio
  • Genere: Fanta-splatter
  • Formato: Cartaceo
  • Pagine: 268
  • Prezzo: 14,00
  • ISBN: 978-88-98435-27-2
  • Link all'acquisto: Ibs

Trama:
Megan sta scappando. Di nuovo. Come chiunque. Da tre lustri è questo che fanno tutti: scappare dagli zombie. L’umanità ha anche avvelenato il pianeta con gli arsenali nucleari, per tentare di frapporre fra essa e i non morti un minimo di distacco. Senza risultato. Megan continua a scappare, ma stavolta è diverso. Stavolta gli zombie si comportano in maniera differente. Stavolta gli zombie sembrano determinati. E stanno per raggiungerla. Provvidenzialmente, rapido come un battito d’ali di farfalla ecco apparire colui che diverrà il suo inseparabile compagno di viaggio: un motociclista dal volto costantemente occultato, che sgomina un branco di zombie dopo l’altro. Lucido e spietato, utilizza un’arma inconsueta: la musica. Heavy Metal che martella le orecchie degli zombie quasi quanto il suo fucile al plasma. Durante il di lei salvataggio in extremis, nasce il loro sodalizio. I due devono raggiungere il Messico e, forse, la salvezza. La loro strada però è disseminata di avamposti umani devastati, di lande desertiche, di strade dissestate. Una sequela di scenari apocalittici in cui si muovono clan di predoni involuti e bestiali, carovane di sopravissuti rassegnati alla fine prossima e assembramenti sempre più vasti di zombie che evolvono, imparando a coordinarsi e a organizzare gli attacchi. Ma organizzarli a che scopo? E, soprattutto, per conto di chi o cosa? Pericolose sono le domande che Megan e il biker senza nome si pongono, ma ancora peggiori potrebbero rivelarsi le risposte che si annidano nei bui antri di un pianeta alla deriva.

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.