Recensioni

19° Week-end in libreria


Nuova Rubrica del Week-End per suggerirvi, all'inizio di ogni fine settimana, uno o più titoli in uscita in libreria che m'ispirano particolarmente e che potrebbero essere dei buoni compagni di letture da fine settimana (perché no, magari proprio rifugiati su una poltroncina in libreria).

Descender volume 1: Stelle di Latta
Jeff Lemire e Dustin Nguyen


Casa Editrice; Bai Publishing
Genere: Fantapocalisse e fiducia
Pagine: 144
ISBN: 978-88-6543-532-8
Formato e rilegatura: Cartonato 17 x 26
Data di pubblicazione: 27/11/15
Prezzo: € 18.00
Sito dell'editore: Bao Publishing

Questa settimana parliamo di una graphic novel, che mi ha colpita sia per i temi che per i particolarissimi disegni. Descender è una storia di fantascienza illustrata con tinte molto leggere e figurative, che da quello che si può vedere dall'anteprima (che trovate al link sopra), quasi contrastano con il tema. Eppure attira, soprattutto per questa scelta artistica, che sono sicura, sarà in grado di riservare molte sorprese.

Trama:
Dieci anni dopo che giganteschi robot, i Mietitori, hanno decimato la popolazione di ciascuno dei principali pianeti abitati e che gli umani superstiti hanno distrutto per reazione all'ecatombe ogni robot esistente, su uno sperduto avamposto minerario si risveglia Tim-21, un androide-bambino da compagnia, insieme al suo cane-robot Bandit. Purtroppo da poco si è scoperto che la matrice dei Mietitori era la stessa degli androidi della serie Tim, e quindi il segnale vitale di quel singolo androide attira da ogni angolo dei mondi persone che lo vogliono smontare, o distruggere o replicare.
Grande universo. Piccolo robot. L'acclamatissima serie di Jeff Lemire, dipinta da Dustin Nguyen, che sta già diventando un film.

E voi? Quale novità vi stuzzica maggiormente questa settimana? Fatemi sapere qui nei commenti, allungate la mia già infinita wishlist 😉

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on Linkedin
Denise
Femminista, appassionata di lettura e scrittura, è cresciuta con un libro in mano e la testa immersa nelle storie. Studia Informatica Umanistica presso l’Università di Pisa e lavora come segretaria alla Casa della Donna. Nel tempo libero, impara a creare nuove storie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.