Scrittura

Seguiamo insieme il corso di scrittura di Brandon Sanderson?

Parliamo spesso di scrittura qui su Chiacchiere Letterarie. Tra NaNoWriMo, racconti sparsi e riflessioni, abbiamo tante occasioni di discutere della splendida arte del maneggiare le parole. Ancora, però, non era capitato che parlassimo di corsi e laboratori di Scrittura. Ce ne sono infiniti, là fuori nel vasto mondo di Internet, e noi aspiranti scrittori siamo spesso sommersi da una quantità infinita di possibilità. È qui, però, che Brandon Sanderson viene in nostro soccorso, con un nuovo corso di scrittura dedicato ai suoi fan più cari.

Bada bene, non è la prima volta che il nostro Brandon regala al mondo del web le sue lezioni. Qualche anno fa, su Youtube era stato caricato l’intero corso tenuto da lui alla BYU University. A questo giro, però, è lui stesso a condividere le sue lezioni, su un canale pensato proprio per farle arrivare ai fan di tutto il mondo con la stessa frequenza con la quale le tiene.

Se sei anche tu una fan(atica) o un fan(atico) di Sanderson, puoi immaginare l’immensa gioia che mi ha investita quando mi è apparsa la notifica della prima lezione. La mia stima nei confronti di Sanderson come autore e come persona era già altissima, e non ha fatto che aumentare seguendo il suo primo corso online. Non potevo certo esimermi, quindi, dal seguire anche questa seconda serie di lezioni, che non è altro che una versione riveduta e corretta del primo corso; a renderla interessante, oltre allo charme del nostro beniamino, c’è con un’ottima interazione con gli allievi fisici e con quelli online e più contenuti rispetto alla prima serie.

Te la lascio qui sotto, nel caso volessi darci un’occhiata prima di continuare a leggere l’articolo (perché continuerai, vero? Ho una proposta per te!)

E dunque, non ci resta che seguire Brandon in questa nuova avventura… ma se lo facessimo insieme?

Qui arriva la mia idea: perché non seguiamo insieme questo nuovo corso? Per il momento sono uscite solo le prime due lezioni, quindi hai il tempo di recuperarle se non le hai viste. Sono in inglese ma il livello è abbastanza semplice e puoi aiutarti con i sottotitoli. In ogni caso, ho pensato di fare anche un piccolo recap di quello che Brandon ha spiegato fin ora (lo trovi in fondo all’articolo), così se vuoi buttarti subito nella prossima lezione sei preparato.

Pensavo poi di aprire una bella zona di dibattito qui nei commenti o sui social (cosa ne dici delle stories di IG? Forse sono lo strumento migliore). Possiamo darci un appuntamento fisso e raccontarci impressioni, dubbi e consigli su ciò che è stato spiegato nelle lezioni, così da rendere ancor più interattivo questo viaggio.

Che ne dici, ti unisci a me? Io spero proprio di sì, perché sono davvero eccitata per questa nuova esperienza e smanio per condiverla con qualcuno! Intanto, qui di seguito ti lascio il recap che ti avevo promesso e spero di leggere prestissimo che sarai dei nostri.

Un'illustrazione tratta da Parole di Luce, il secondo volume della splendida saga della Folgoluce
Un’illustrazione tratta da Parole di Luce, il secondo volume della splendida saga della Folgoluce. L’hai letta? Per me è uno dei capolavori di Brandon Sanderson e la mia aspirazione segreta, seguendo il suo corso di scrittura, è di riuscire a produrre un’opera di questa portata. Mi accontento di poco, eh?

Recap prima e seconda lezione del Corso di Scrittura tenuto da Brandon Sanderson alla BYU University

Prima lezione

La prima lezione è stata introduttiva. Sanderson ha battuto molto sul concetto che si scrive prima di tutto per piacere e per necessità. Pubblicare, avere successo, raggiungere i lettori di tutto il mondo, sono cose che arrivano (se arrivano), solo in un secondo momento. Fino ad allora siamo solo noi e la pagina bianca e dobbiamo venire a patti con il fatto che potrebbe rimanere così per tutta la nostra vita. Dobbiamo scoprire in noi la voglia e il desiderio di raccontare storie, di renderle reali, e di donarle agli altri. Il resto, forse, arriverà in seguito.

La lezione è continuata con una prima caratterizzazione dei tipi di scrittori, che usando la logica fuzzy possono essere rappresentati come appartenenti, in una certa percentuale, a ognuno di questi due insiemi:

  • Gardners, ovvero scrittori che si lanciano alla scoperta della loro storia mentre la scrivono, lasciandosi guidare dai personaggi o dalle premesse.
  • Architects, ovvero scrittori che scrivono molto meglio se hanno già una scaletta definita, nella quale ogni dettaglio è già stato concordato e settato.

p.S: Tu in che punto della scala ti trovi? Io credo di essere un buon 70% Gardner e un 30% Architect

L’ultima parte era riservata ai consigli di scrittura, e all’importanza di trovare un proprio ritmo e delle proprie abitudini. Sanderson ha raccontato quanto possa essere complicato dividersi tra vita “vera” e scrittura se non si ha una routine che coinvolga anche chi ci sta vicino. Infine, ha introdotto il concetto di Gruppo di Scrittura e spiegato quanto possa essere utile e potente come mezzo, se si impara a usarlo nel modo giusto.

Seconda lezione

Nella seconda lezione siamo entrati nel vivo dei concetti di scrittura. Il tema era la Trama, che è stata divisa e analizzata nelle sue tre componenti principali:

  • Premessa e Promesse: ovvero l’incipit della storia, che deve avere un tono, uno stile e una presentazione conforme a quello che verrà, capace di attirare il lettore e di trascinarlo nel racconto.
  • Sviluppo: che deve, ovviamente, seguire ciò che è stato detto nella Premessa e mantenere viva l’attenzione del lettore. Per facilitarci il lavoro, Sanderson ha individuato due domande essenziali per la costruzione di una buona trama: “Perché i lettori gireranno le pagine? A quale domanda vorranno dare una risposta?”
  • Ricompensa: il momento in cui tutte le domande arrivano alle giuste risposte. Bisogna fare attenzione a ciò che si promette e alla strada che si percorre perché tutto ciò che è stato aperto in questa fase deve essere chiuso, e nel modo giusto.

Durante l’analisi, Sanderson ha dato consigli su come rendere più solida e intrigante una trama e individuato gli errori più comuni che commettiamo quando siamo alle prime armi.

E questo è tutto… o forse no

Ti ho raccontato più o meno tutto, o almeno spero. In ogni caso, se hai tempo e voglia ti invito a recuperare le due lezioni, io le ho trovate davvero davvero preziose.

Ma ora veniamo alla parte clou di questo articolo: hai voglia di seguire il corso di scrittura di Brandon Sanderson con me? Se sì, direi che ci leggiamo nei commenti e su IG e ci mettiamo d’accordo. Se no, invece, ti ringrazio comunque di essere stato con me e spero di rivederti presto qui su Chiacchiere Letterarie.

Ah e ovviamente: Buona Scrittura!

Denise on FacebookDenise on InstagramDenise on LinkedinDenise on Wordpress
Denise
Denise, aka Ielenia, la componente fantasy di Chiacchiere Letterarie.
Classe 1993, studentessa di chimica, amante dei giochi di ruolo, delle storie immersive e coinvolgenti e di tutto ciò che concerne la scrittura, dalla creazione di nuovi mondi fantastici all'affascinante universo della calligrafia e dell’hand-lettering.
Appassionata di arte in ogni sua forma e lettrice pressoché onnivora, affido i miei sogni alle pagine virtuali di Wattpad, oltre che ovviamente al sicuro rifugio offerto da questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *